Il significato dei colori

Conoscere il significato dei colori e l’influenza che questi hanno sui nostri stati d’animo ed emozioni ci aiuta a capire meglio noi stessi.
Quando qualcuno ci chiede qual è il nostro colore preferito, non abbiamo problemi a rispondere a questa domanda; e spesso capita anche che la nostra risposta cambi nel corso del tempo.

Ma perché tendiamo a scegliere un colore, ad esserne attratti o al contrario a non amarlo? La nostra preferenza rivela molto della nostra personalità.
È indubbio inoltre che i colori che ci circondano siano in grado di influenzarci: il colore azzurro delle pareti di una stanza ci trasmettono una sensazione di rilassamento; al contrario il colore nero provoca una sensazione di chiusura, oppressione.

Le proprietà che ogni colore possiede possono quindi essere utilizzate per intevenire su determinati disturbi, alleviando sintomi e modificando stati d’animo.

La cromoterapia, detta non a caso terapia del colore, ci insegna come i colori possono essere utilizzati per ottenere il massimo benessere. Ogni colore infatti, in base alle sue specifiche funzioni, produce degli effetti sulle nostre emozioni e sul nostro organismo fisico.

Cos’è il colore?

I nostri occhi sono in grado di percepire i colori che altro non sono che le diverse lunghezze d’onda della luce riflesse sugli oggetti. L’occhio umano è in grado di percepire fino a 10 milioni di sfumature di colore. Questi si dividono in colori primari: rosso, blu e giallo che mescolati tra loro danno vita ai tre colori secondari: l’arancione che si ottiene mischiando in parti uguali rosso e giallo; il verde ottenuto da giallo e blu e il viola da rosso e blu. Mescolando i colori in parti non uguali le combinazioni che si ottengono sono praticamente infinite. Un’altra classificazione divide i colori caldi (rosso, arancione, giallo) e freddi (azzurro, indaco, violetto). Il verde è il punto di equilibrio tra questi colori.
Oltre a quelle che sono le caratteristiche fisiche, ogni cultura ha da sempre attribuito ai colori un significato e una simbologia ben precisa: il bianco in occidente è simbolo di purezza; il giallo è il colore del sole ed è quindi associato a valori positivi; il rosso è il colore della passione, mentre il nero è associato alla morte e al lutto.
Alcuni studi dimostrano inoltre come i colori riescono ad influenzare gli stati d’animo e alcune funzioni dell’organismo come il metabolismo, la pressione sanguigna o l’appetito.

Cromoterapia e significato dei colori

La cromoterapia studia il significato dei colori e ne sfrutta le proprietà terapeutiche per riequilibrare i chakra, alleviare disturbi psicosomatici e riportare l’organismo (inteso come insieme di corpo, mente e spirito) a una condizione di benessere. Il nostro organismo può assorbire i colori in molti modi:

  • Irradiazione. Attraverso l’uso di lampade colorate o filtri in grado di irradiare il colore su una specifica parte del corpo. Anche la cromopuntura sfrutta il principio dell’irradiazione, attraverso specifici macchinari in grado di concentrare una determinata lunghezza d’onda su uno specifico centro energetico o chakra.
  • Alimentazione. Anche i colori dei cibi che ingeriamo entrano in contatto con il nostro organismo, si parla in questo caso di cromodieta.
  • Abbigliamento. Indossare un capo di abbigliamento di uno specifico colore produce sensazioni differenti sul nostro organismo.
  • Arredamento. In tema di cromoterapia e arredamento la scelta dei colori che ci circondano a casa, così come in ufficio non è da sottovalutare. Il colore blu o più in generale i toni freddi sono indicati per la camera da letto, per il loro effetto rilassante.
  • Massaggi. I colori possono essere assorbiti dal corpo attraverso massaggi con oli colorati e pigmenti.
  • Meditazione. I colori possono essere evocati mentalmente attraverso specifici esercizi di rilassamento.

Le proprietà dei colori

Il significato del colore viola

Il viola è il colore della transizione, della metamorfosi, dell’unione degli opposti. Chi preferisce questo colore ama le sensazioni forti; è spinto dal desiderio di essere accettato e allo stesso tempo è una persona fortemente empatica in grado di identificarsi con il prossimo. È il colore associato al settimo chakra ed è indicato per la meditazione profonda.

Il significato del colore indaco

L’Indaco è il colore dell’ascolto interiore. Chi preferisce questo colore è una persona in grado di osservare con occhio critico e di comprendere meglio la realtà circostante, raggiungedo un senso di appagamento. Chi invece non ama questo colore vive spesso una condizione di disarmonia con se stesso e con la realtà circostante.

Il significato del colore blu

Il colore blu è associato alla calma e alla tranquillità. Una stanza dalle pareti blu è in grado di far diminuire il battito cardiaco. Chi ama questo colore è una persona dai sentimenti profondi, serena ed equilibrata. Il blu è anche associato alla sfera della comunicazione e dell’ascolto del proprio intuito.

Il significato del colore verde

Il verde è il colore della perseveranza e dell’equilibrio. Chi ama il colore verde è una persona calma, amante della stabilità e poco incline agli imprevisti. In esso si esprime anche il concetto di relazione con se stessi e con gli altri e di autostima.

Il significato del colore giallo

Il giallo è il colore dell’energia sia mentale che fisica. Chi preferisce questo colore è una persona estroversa, amante del cambiamento e dotato di grande immaginazione. Il giallo è in grado di stimolare la razionalità, l’attività mentale e di portare fiducia e sicurezza.

Il significato del colore arancione

L’arancione è il colore della creatività artistica e sessuale ed è legato alla sfera del piacere. Chi predilige questo colore è una persona ottimista, consapevole delle proprie capacità e con grande fiducia in se stessa. Chi invece non ama questo colore tende a controllare la propria emotività e ha difficoltà nei rapporti interpersonali.

Il significato del colore rosso

Il rosso è il colore della passione e del potere. Chi preferisce questo colore ha una personalità dotata di grande energia e ama la competizione. Chi al contrario non ama questo colore tende ad avere poca sicurezza in se stesso, spesso è distratto e irrequieto.