Il significato del colore arancione

Il colore arancione simboleggia l'armonia ed è strettamente legato alla sfera dei piaceri e della fantasia sia artistica che sessuale.
Le persone che amano l'arancione sono ottimiste di natura, comprensive, sagge ed equilibrate. Sono persone vitali ed energiche.

Chi, invece, odia il colore arancione è una persona che tende a controllare le proprie emozioni e, di conseguenza, trova non poche difficoltà nei rapporti interpersonali.
In presenza di un eventuale problema, i soggetti che non amano il color arancione, lo ingigantiscono notevolmente al punto da auto convincersi di non essere in grado di superarlo.
Queste persone tendono a razionalizzare i sentimenti.

La simbologia del colore arancione

Il colore Arancione, rappresenta il punto dove ogni individuo sviluppa l’esperienza relativa al concetto di piacere, sia esso procurato dal cibo sia esso prodotto da una attività sessuale, ed è strettamente legato alla comunicazione corpo – coscienza, entrambe le esperienze seppur diverse nella sostanza contribuiscono a stimolare la sensazione del piacere fisico. Un conflitto emozionale legato all’area emotiva del cibo determina un relazione di dipendenza convulsa nell’assunzione del cibo (Bulimia), in modo opposto può invece generare un rifiuto dello stesso (Anoressia). Altrettanto significativi sono i conflitti emozionali legati all’area emotiva della sessualità che impedisce alla persona di sentire il piacere in modo appagante ed equilibrato tanto da indurlo a ridurla o addirittura evitarla.

Il colore arancione in cromoterapia

In cromoterapia, l'arancione, è associato a persone che hanno bisogno di una dose massiccia di ottimismo. Questo colore omaggia le persone con allegria allontanando la depressione.
Come tutti gli altri colori caldi anche l'arancione stimola la circolazione sanguigna e allenta le tensioni della schiena. L'arancione è un misto tra rosso e giallo e racchiude entrambe le caratteristiche con più pacatezza.
È particolarmente indicato, in cromoterapia, nel trattamento di varie problematiche: stimola la pressione sanguigna, incentiva un corretto funzionamento tiroideo, aiuta ad attenuare lo stress e la stanchezza.
Il colore arancione viene, inoltre, molto usato in presenza di gravi patologie come: l'ipotensione, l'arteriosclerosi, l'anemia, l'impotenza maschile, la brachicardia, la stipsi, il vomito, la sonnolenza perché l'energia elettromagnetica di questo colore è situato nei pressi della frequenza di vibrazione del DNA.

Colore arancione e secondo Chakra

Il chakra arancione è il secondo chakra denominato anche chakra Svadhishtana. È collocato nel basso ventre e, dunque, è associato all'addome, reni, vescica e organi genitali.
Le funzioni principali del chakra arancione sono: il desiderio sessuale espresso nella sua massima potenza, la procreazione, la gioia di vivere e la sensualità in varie forme.
Il chakra Svadhishtana, in sintesi, controlla la componente femminile della sessualità allo scopo di procreare e non a mero divertimento e ne regola regola la sua intensità, le emozioni e gli istinti e indica come il corpo si sente in riguardo alla procreazione e al sesso.
Il chakra arancione controlla, inoltre, anche l'istinto alla sopravvivenza vista dal lato femminile.

Sul piano fisico l’insorgenza di conflitti emozionali legati al chakra arancione danno luogo a sintomi quali: tensioni addominale, cistiti, vaginiti, cisti ovariche, fibromi uterini, emorroidi, colon irritabile. Nella maggior parte dei casi essi trovano una rapida soluzione anche in assenza di specifiche cure, tuttavia anche se considerati sintomi variabili che non indicano una patologia specifica, devono essere valutati sotto il profilo psico-emotivo che senz’altro in questo caso evidenzierà emozioni conflittuali associati all’area emotiva della nutrizione e della sessualità. Ignorare questi messaggi può dar luogo alla formazione di complessi disturbi quali: sterilità, impotenza, infezioni dall’apparato genitale, dolori cronici alla schiena, e ritenzione idrica disturbo maggiormente sviluppato nelle donne.