Chakra verde

Il chakra verde, denominato anche quarto chakra, è posizionato nella regione cardiaca.
Questo chakra ricopre un ruolo determinante nel campo dei centri energetici del corpo umano, poiché ha a che fare con la sfera emotiva, con l'amore inteso non come fine delle proprie necessità, ma come potere che fortifica il mondo.
Tutti i chakra dipendono da quello verde poiché quest'ultimo si colloca all'altezza del cuore, considerato punto centrale della creazione; i sistemi del corpo interessati da questo chakra sono quello cardiocircolatorio e quello vertebrale.
Se il chakra verde è forte allora avremo una personalità sana, ricca di amore, compassione ed altruismo.
Il suo colore trasmette sensazioni di crescita, di speranza e di amore incondizionato.
Come molti ben sanno, l'amore è la chiave di accesso al benessere spirituale, emotivo e fisico; ogni forma di amore, sia per gli altri che per sé stessi, ha origine in questo chakra.

Cosa succede quando il chakra verde è bloccato?

Dato il ruolo così importante del chakra verde, possiamo immaginare quante ripercussioni possa avere un suo blocco.
Il primo sintomo del blocco è la chiusura all'amore. La persona vive il tormento di non riuscire a trovare il vero amore, pensa che al mondo non esista un'altra persona con cui condividere questo sentimento.
Questo meccanismo di difesa, questa corazza verso tutto ciò che ha a che fare con l'amore e le relazioni, determina gelosia, rabbia, risentimento, insicurezza; di conseguenza ne scaturiscono litigi e problemi familiari in genere.
Quando il chakra verde si blocca, si diventa particolarmente vulnerabili e i torti subiti diventano motivo di allontanamento dalle altre persone, spesso in via definitiva.
A livello fisico le ripercussioni sono ancora più imponenti; questo blocco provoca l'insorgere di malattie cardiache, ipertensione e disturbi del sistema immunitario.

In particolare bronchiti, malattie polmonari, ipertensione, allergie, tachicardia, ansia, attacchi di panico, senso di pesantezza al torace e formicolii. Questi alcuni dei disturbi e malattie associati a disequilibri del charka verde.

Cosa fare per sbloccare il chakra verde?

La prima cosa da fare per sbloccare il chakra verde è trascorrere del tempo a contatto con la natura, cercando di trarne la pace e l'armonia per sé stessi.
Il chakra verde si nutre del rapporto con gli alberi, con gli animali e con la bellezza dell'ecosistema.
La meditazione è uno strumento molto utile in questo caso, poiché aiuta ad indirizzare i propri pensieri verso l'amore incondizionato e la positività.
Lo sblocco del chakra verde avviene quando si impara ad amare sé stessi, dedicandosi il tempo e la cura necessari per rimettersi in carreggiata.
Mangiare molte verdure a foglia verde, indossare abiti verdi e decorare la propria casa con elementi di questo colore, aiuterà a rientrare nella dimensione del cuore.

Le persone che hanno il loro chakra verde in equilibrio sono consapevoli di meritare il sentimento dell'amore, e non hanno alcuna paura di trasmetterlo ad altre persone, senza alcuna resistenza.

Possiamo affermare che nel lungo e medio periodo accostarci al colore, praticando la cromoterapia oppure indossando un capo di abbigliamento sempre dello stesso colore, consente di correggere gli squilibri emozionali legati al chakra verde, riequilibrando importanti funzioni energetiche legate al Torace.

L’osservazione dei dati riferiti da quanti hanno deciso di praticare la cromoterapia a supporto della terapia medica chirurgica, affetti da gravi patologie quali: autoimmuni a carico di tutti gli organi della zona toracica hanno evidenziato un progressivo aumento dello stato vitale nel paziente e a quanti sottoposti a terapie farmacologiche e chemio – radioterapia una inaspettata reazione del sistema immunitario oltre che rafforzare la risposta alla terapia medica.